martedì, agosto 19, 2003

CREATO CONGEGNO PER PORTARE GRATIS LUCE IN AMBIENTI BUI

SYDNEY - La luce del sole potra' essere 'catturata' e trasportata anche nei recessi piu' scuri di uffici e luoghi di lavoro, senza l'uso di finestre o lucernari, grazie ad una nuova tecnologia sviluppata da scienziati australiani. Il congegno, mostrato oggi al convegno 'Fresh Science' in corso a Melbourne, usa un 'sandwich' di materiale plastico infuso di tinta fluorescente, come mezzo per trasportare la luce naturale.

Il collettore, costruito dagli studiosi dell'universita' di tecnologia di Sydney, e' compatto, e la luce viene incanalata in fogli di polimeri flessibili che la trasportano fin dove e' necessario. La luce naturale puo' essere distribuita fin negli angoli piu' bui degli edifici con impianti simili a quelli convenzionali, o attraverso le modanature lungo le pareti. Il sistema produce grandi quantita' di luce, ma a differenza delle finestre convenzionali non consente la trasmissione di calore verso l'interno o l'esterno ed elimina i dannosi raggi ultravioletti.

Nel presentare il congegno Alan Earp, dell'equipe che lo ha sviluppato, ha spiegato che esso finora puo' guidare la luce naturale per distanze fino a 10 metri, ma la sua capacita' potra' essere estesa. Il sistema sara' presto commercializzato e dovrebbe raggiungere il mercato entro un anno. ''Quella del sole e' la forma di luce piu' 'amica' per gli utenti, poiche' crea una sensazione naturale e calda negli ambienti e rende invitante qualsiasi spazio di lavoro o abitativo. E quel che piu' conta, e' gratuita'', ha aggiunto Earp.

(originale Ansa)

Nessun commento: